ANCORA FAVORITO L’EQUITY, MA IN MODO PIÙ SELETTIVO BlackRock, nel suo outlook di metà anno, è più cauta sull’obbligazionario
12/07/2018 L'Esperto dice...

Ci sono tre elementi fondamentali in grado di condurre a diversi scenari e che determinano un’incertezza macroeconomica: la politica fiscale americana, la politica restrittiva della Fed e la questione dei dazi doganali. Solamente per il secondo elemento, ovvero l’inasprimento delle condizioni monetarie, ci sono maggiori evidenze storiche, “che dicono che i mercati andranno a colpire le situazioni più instabili, come si è già cominciato a vedere con l’Argentina, la Turchia e in parte l’Italia”, ha affermato Bruno Rovelli, Chief investment strategist di BlackRock Italia nel presentare l’outlook di metà anno della casa americana. “Per quel che riguarda lo stimolo fiscale in una fase avanzata del ciclo economico ci sono scarse evidenze passate, mentre i dazi doganali riportano la lancetta alle politiche di Nixon dei primi anni ’70”, ha spiegato Rovelli. Secondo BlackRock, quindi, occorre prepararsi a un cambiamento di regime e costruire portafogli più robusti, preferendo le azioni, ma aumentandone la qualità, e restando cauti sulle obbligazioni, dove è meglio prediligere la sicurezza. “La crescita globale rimane solida, ma non sta più accelerando al rialzo. I mercati sono sensibili a questo”, ha detto Rovelli. Secondo le stime di BlackRock, solamente gli Stati Uniti hanno un potenziale per sorprendere in modo positivo, ed è per questo che la preferenza in ambito azionario è proprio per i titoli a stelle e strisce caratterizzati da momentum positivo e qualità, che vuol dire basso indebitamento e buona generazione di utili. Caratteristiche che si possono trovare in particolar modo nel comparto tecnologico. Anche i Paesi emergenti sono favoriti perché beneficiano della ripresa economica, di riforme strutturali e del miglioramento dei fondamentali aziendali. “Siamo invece più cauti sull’Europa, i temi politici non ci lasciano tranquilli” ha affermato Rovelli. Per quanto riguarda l’obbligazionario, invece, i fattori che influenzano la visione di BlackRock sono più di lungo periodo. “Le Banche Centrali stanno invertendo le politiche attuate negli ultimi anni e sono meno propense a intervenire. Rimettono titoli governativi a basso rischio in circolazione pertanto i mercati torneranno a investirvi. Questo è vero soprattutto per gli Stati Uniti”, ha osservato Rovelli. Già oggi gli investitori statunitensi possono comprare titoli corporate investment grade a 1/3 anni con rendimenti al 3%, un tasso superiore all’inflazione. Gli investitori sentono quindi sempre meno l’esigenza di acquistare titoli più rischiosi come gli high yield. A questo si aggiunga che i bilanci delle aziende Usa si stanno lentamente deteriorando, se si guarda al rapporto tra debiti e profitti. Questi fattori fanno propendere BlackRock per un atteggiamento di prudenza sull’obbligazionario americano, preferendo in ogni caso il segmento investment grade. Cautela anche sui governativi americani e in Europa, mentre la visione sul debito emergente è piuttosto neutrale, con una preferenza per i titoli in hard currency.

© 2018 Mondo Alternative - Riproduzione riservata
CERCA NOTIZIE
L'esperto dice Cerca nel titolo,nel testo o fra gli autori Criteri di ricerca Tutte le parole Qualunque parola Frase esatta
REPORT
N. 179
Ottobre
2018
MONDOINVESTOR
VERSIONE ITALIANA

MondoInvestor è un mensile in abbonamento che prevede 11 numeri all’anno e racconta l’evoluzione del mercato dell'asset management per gli investitori professionali
N. 61
Ottobre
2018
MONDOINVESTOR
VERSIONE INGLESE


MondoInvestor is the quarterly publication entirely dedicated to alternative investments
Alternative UCITS Fund
1st Quarter 2018 Update

ALTERNATIVE UCITS FUND

Il Report sintetizza l’andamento trimestrale del mercato dei fondi UCITS ed è scaricabile gratuitamente sull'area di download per tutti gli abbonati al sito.



Dossier Fondi Fixed Income
IL DOSSIER FONDI FIXED INCOME

Il Report offre una fotografia sui fondi Fixed Income.


ARE YOU A
HEDGE FUND
MANAGER?


Do you want to add/ remove your hedge fund
to / from our database?

Please click here
to learn how

Le foto riprodotte in questo sito provengono in prevalenza da Internet e sono pertanto ritenute di dominio pubblico. Gli autori delle immagini o i soggetti coinvolti possono in ogni momento chiederne la rimozione, scrivendo al seguente indirizzo di posta elettronica info@mondoinvestor.com
copyright 2004- 2018 - MondoInvestor S.r.l. - Via Vittor Pisani, 22 - 20124 - Milano
Cap.Soc. €100.000 i.v.- Milano Reg.Imp.N° 13228870153 REA N° 1631083 - C.F. e P.I.13228870153